Abbonamento del trasporto pubblico gratuito per studenti

ISEE 2022

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/07/25 11:47:10 GMT+2 ultima modifica 2022-09-14T10:10:35+02:00

CHI DEVE PRESENTARE LA CERTIFICAZIONE ISEE 2022 E CHI NO

Non devono presentare la certificazione ISEE gli studenti delle elementari e delle medie, neppure se la loro data di nascita è dal 01/01/2007 al 31/12/2008.

Non devono presentarla nemmeno gli iscritti al primo anno delle superiori se sono anticipatari, cioè la loro data di nascita è dal 01/01/2009 al 31/12/2009.


Devono presentare la certificazione ISEE tutti gli altri studenti iscritti per l’anno scolastico 2022-2023:

alle scuole secondarie di secondo grado (superiori) del sistema nazionale di istruzione (statali, private paritarie e paritarie degli Enti Locali, non statali autorizzate a rilasciare titoli di studio aventi valore legale)

oppure

a percorsi di istruzione e formazione professionale presso un organismo accreditato per l’obbligo di istruzione che opera nel Sistema regionale IeFP.

QUALI SONO I LIMITI ISEE PER AVERE DIRITTO ALLA GRATUITA'

L'attestazione ISEE 2022 definitiva deve essere minore o uguale a 30.000 euro, calcolata con riferimento al nucleo familiare di appartenenza dello studente, di cui all'articolo 3 del DPCM 159/2013, contenente il codice fiscale dello studente, con riportato il numero di protocollo attribuito da INPS.

QUALI ATTESTAZIONI ISEE SONO ACCETTATE

Le tipologie di attestazione ISEE definitiva 2022 accettate sono:    

icona_dito_riempimento.png ISEE ordinaria 2022;

icona_dito_riempimento.png ISEE 2022 per le prestazioni agevolate rivolte ai minorenni qualora il nucleo familiare si trovi nelle casistiche disciplinate dall’art. 7 del DPCM 159/13, in particolare per le prestazioni agevolate rivolte ai minorenni in presenza di genitori non conviventi; 

icona_dito_riempimento.png ISEE Corrente 2022 (con validità sei mesi) in sostituzione dell’ISEE ordinaria, riferito ad un periodo di tempo più ravvicinato al momento della richiesta dell’agevolazione, calcolato in seguito a significative variazioni reddituali conseguenti a variazioni della situazione lavorativa di almeno un componente del nucleo, (art.9 D.L 159/13 e art 28 bis D.L. 30 aprile 2019, n. 34, coordinato con la legge di conversione 28 giugno 2019, n. 58); 

icona_dito_riempimento.png ISEE rilasciata dall’INPS con omissioni, difformità o annotazioni del patrimonio mobiliare o del reddito anche di certificazioni fiscali. In tali casi i tempi di apertura per la richiesta e la diffusione delle informazioni nei diversi canali istituzionali e commerciali, consente agli interessati di apportare le opportune rettifiche necessarie a rendere definitiva l’ISEE richiesta. Sono accettate ISEE con tali caratteristiche solo dal 12 dicembre 2022 al 31 dicembre 2022.

Ai fini del rilascio dell'attestazione ISEE, la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) valida, può essere presentata gratuitamente a Comuni, Centri di assistenza fiscale (CAF), Sedi INPS, in via telematica collegandosi al sito internet www.inps.it. Il portale ISEE è disponibile nella sezione del sito “Servizi on-line” - “Servizi per il cittadino” al quale il cittadino potrà accedere e presentare la propria DSU tramite un percorso di acquisizione telematica.

DOVE TROVARE IL PROTOCOLLO ISEE

In cima all’attestazione definitiva compare un codice in formato INPS-ISEE-2022-XXXXXXXXX-YY

isee_2.png

POSSIBILI CAUSE DI MANCATO ACCOGLIMENTO DELL'ATTESTAZIONE ISEE

La motivazione per cui è stata rifiutata la sua richiesta può essere:

- Superamento del valore dei 30.000 euro. Si evidenzia che tale valore è quello relativo al codice fiscale dello studente;

- nell’ISEE potrebbe non essere compreso il codice fiscale dello studente per cui si è presentata la domanda, perché il codice fiscale è stato inserito con errori, o perché è stato erroneamente indicato il protocollo di un'altra ISEE. In questo caso si può ripresentare domanda.

- si può aver sbagliato a inserire il numero di protocollo ISEE presente nella certificazione; è possibile ripresentare la domanda inserendo il numero di protocollo esatto. Occorre verificare bene, ad esempio, la differenza tra lettera O e il numero 0 (zero), o la differenza tra i ed l (elle), o cose simili. In questo caso si può provare subito a rifare la domanda;

L’attestazione ISEE può contenere omissioni/difformità (nel documento, alla voce "Annotazioni"). Occorre correggere l’ISEE con omissioni/difformità e in questo caso, una volta corretta e se rientra nel valore di 30.000 euro, si può ripresentare domanda. In presenza di omissioni/difformità non correggibili in tempo utile è possibile ripresentare la domanda solo dal 12 al 31 dicembre 2022.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina