ICARUS

Intermodal Connections in Adriatic – Ionian Region to Upgrowth Seamless solutions for passengers

icarus.pngData di inizio: 01/01/2019

Data di termine: 30/06/2021

Partner

  • Lead Partner- Istituto Trasporti e Logistica, Bologna, Italia
  • Agenzia Regionale per le Attività Produttive, Villanova di Cepagatti (PE)
  • Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia, Trieste, Italia
  • Venice International University, Venezia, Italia
  • HZ Passenger Transport, Zagreb, Croatia
  • Intermodal Transport Cluster, Rijeka, Croatia
  • Regione Emilia-Romagna, Bologna, Italia
  • Central European Initiative, Trieste, Italia
  • Istrian Development Agency, Pula, Croatia
  • Città Metropolitana di Venezia, Mestre, Italia

Obiettivi del progetto

Il progetto Interreg Adrion “ICARUS” (Intermodal Connections in Adriatic – Ionian Region to Upgrowth Seamless solutions for passengers),finanziato dal programma Interreg V-A Italia – Croazia CBC, mira a promuovere collegamenti intermodali nella regione Adriatico-Ionica.

"ICARUS" intende infatti stimolare il cambiamento di mentalità nella mobilità basandosi sul concetto “Mobilità come Servizio”, dove i bisogni individuali degli utenti sono al centro dei servizi di trasporto.

I partner del progetto, infatti, attueranno 8 attività pilota e casi di studio offrendo soluzioni come armonizzazione degli orari, car/bike sharing, soluzioni ICT per un maggiore flusso d’informazioni, sistemi di pagamento integrati e multimodali, pianificazione dinamica del viaggio e servizi intermodali transfrontalieri.

Le attività pilota si svolgeranno nelle regioni Emilia – Romagna, Abruzzo, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Primorsko-Goranska, Istarska, Sibensko-Kninska e Splitsko-Dalmatinska.

Il  KOM (kick-off meeting) si è tenuto nel marzo 2019 ed è stato organizzato dalla Città Metropolitana di Venezia - Dipartimento Trasporti / Città metropolitana di Venezia - Servizio Trasporti. Gli obiettivi del KOM sono stati: confermare obiettivi, attività e responsabilità del progetto, istituire il comitato direttivo del progetto, elaborare e concordare un piano di lavoro dettagliato per la prima parte del periodo di attuazione.

Il budget di progetto è di 2,2 milioni di euro.

Gli obiettivi del progetto ICARUS, più nel dettaglio, sono:

  • creare nuove soluzioni intermodali tenendo conto delle esigenze di mobilità dei passeggeri e consentendo il massimo livello di flessibilità per gli utenti;
  • promuovere le connessioni intermodali nella regione ionica adriatica;
  • concentrarsi su tecnologie innovative per adattare la mobilità intelligente, soluzioni di trasporto multimodali e senza soluzione di continuità sostenibili, azioni pilota e test;
  • migliorare le capacità del settore pubblico e delle entità correlate per la mobilità intermodale a basse emissioni di carbonio nell'area del progetto.

ICARUS mira ad attivare un dialogo transnazionale di apprendimento delle politiche e a migliorare la consapevolezza degli operatori e degli utenti del trasporto privato al fine di favorire un cambiamento comportamentale e creare le condizioni per un cambiamento del concetto di mobilità.

ICARUS mira inoltre a cambiare i comportamenti di mobilità, educando le persone alle problematiche legate alla sostenibilità e migliorando il senso di comunità come conseguenza dell'uso di soluzioni di trasporto intermodale e condivisione della mobilità.

Infine, i progetti pilota dimostreranno la possibilità di integrare meglio il sistema di trasporto passeggeri intermodale attraverso l'armonizzazione di diversi tipi di interventi.

Progetto europeo Icarus, disponibile il video del secondo webinar
In uno scenario di emergenza COVID-19, il prof. Patrick Rerat dell'Università di Losanna ha analizzato diverse tendenze e modi per ottenere una mobilità sostenibile. Il webinar si è tenuto il 26 maggio 2020.

Notizie in archivio

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/09/17 08:47:00 GMT+2 ultima modifica 2020-05-28T13:58:28+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina