lunedì 26.06.2017
caricamento meteo
Sections

Ferrovie

Le attività a favore dell'erogazione dei servizi: il potenziamento delle linee ferroviarie e del materiale rotabile

Cosa fa la Regione

La Regione Emilia-Romagna, con la legge regionale n. 30 del 1998 (modificata dalla legge regionale n. 20 del 2011), ha dato avvio all’attuazione delle deleghe previste dal decreto legislativo n. 422 del 1997 in materia di ferrovie di interesse regionale. Queste norme hanno portato negli anni successivi al trasferimento dallo Stato alla Regione delle linee ferroviarie in concessione o in ex gestione commissariale governativa (e dei treni utilizzati per erogare i servizi su queste stesse linee) e anche l’attribuzione dei servizi ferroviari di propria competenza svolti anche sulla rete nazionale.

In particolare, in materia di trasporto ferroviario regionale e locale competono alla Regione tutte le funzioni programmatorie, amministrative e di finanziamento dei servizi di trasporto pubblico, escluse le funzioni di sicurezza rimaste di competenza statale. La Regione inoltre persegue il miglioramento delle prestazioni del trasporto ferroviario e l’integrazione con il trasporto nazionale, con i sistemi di mobilità urbana e locale, con i sistemi di trasporto aereo e marittimo, e anche con i sistemi di gestione della logistica delle merci.

La Regione Emilia-Romagna è impegnata direttamente nelle attività di mantenimento dell’efficienza e di potenziamento delle linee ferroviarie regionali e del materiale rotabile, oltre che nel miglioramento delle condizioni di sicurezza, finanziando il settore ferroviario con risorse sia proprie sia trasferite dallo Stato.

Con la legge regionale n. 20 del 2011 la Regione ha modificato la legge quadro sul trasporto pubblico (L.R. 30/98) e ha rinnovato questa disposizione normativa prevedendo gare di lungo periodo, allo scopo di favorire gli investimenti, di aprirsi alla liberalizzazione e di puntare al forte rinnovamento del parco veicolare per conferire maggiore qualità al sistema e ai servizi.

A chi rivolgersi

Servizio Trasporto ferroviario
viale Aldo Moro, 30
40127 Bologna
tel. 051.527.3538
fax 051.527.3354
Ferrovie@Regione.Emilia-Romagna.it
responsabile  Maurizio Tubertini

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 25/02/2013 — ultima modifica 07/10/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it