Alcuni dati sull'incidentalità in Emilia-Romagna

La domanda di informazione statistica, in ambito regionale, deriva dalla necessità di disporre di dati che permettano di supportare la programmazione di politiche e interventi nel campo della mobilità e delle infrastrutture.

L’informazione sull’incidentalità stradale proviene da un’indagine effettuata dall’Istat tramite la compilazione del modello Istat Ctt/Inc, denominato “Incidenti stradali”, da parte dall’autorità che è intervenuta sul luogo, (Polizia stradale, Carabinieri, Polizia municipale), per ogni incidente stradale in cui è coinvolto un veicolo in circolazione sulla rete stradale e che comporti danni alle persone.

La rilevazione, pertanto, è il frutto di un’azione congiunta e complessa tra una molteplicità di Enti: l’Istat, l’Aci, il Ministero dell’interno, la Polizia stradale, i Carabinieri, la Polizia municipale, la Polizia provinciale, gli Uffici di statistica dei Comuni capoluogo di provincia e gli Uffici di statistica di alcune Province che hanno sottoscritto una convenzione con l’Istat finalizzata alla raccolta, al controllo, alla registrazione su supporto informatico e al successivo invio all’Istituto dei dati informatizzati.

 

Incidenti, morti e feriti in Italia e in Emilia-Romagna
(2010-2018 – Fonte Istat)  

 

Incidenti

Morti

Feriti

 

Italia

RER

Italia

RER

Italia

RER

2010

211.404

20.152

4.090

401

302.735

27.999

2011

205.638

20.415

3.860

400

292.019

27.989

2012

188.228

18.321

3.753

380

266.864

24.823

2013

181.227

18.135

3.385

344

257.421

24.914

2014

177.031

17.455

3.381

327

251.147

23.905

2015

173.892

17.382

3.419

326

245.050

23.784

2016 175.791
17.406
3.283
307
249.175
23.594
2017
174.933
17.362
3.378
378
246.750
23.500
2018 172.553
16.597
3.334
316
242.919
22.402

16.597 incidenti, 22.402 feriti, 316 morti. Questo il bilancio degli incidenti stradali con danni alle persone avvenuti in Emilia-Romagna nel 2018. Rispetto al 2016 si registra un notevole calo di soggetti deceduti pari a 62, valore che però non recupera il notevole aumento delle vittime registrato nel 2017, che era pari a 71 in più. Anche il dato nazionale mostra un aumento della mortalità, ma di una entità minore (44 in meno in tutta Italia).

Gli incidenti e i feriti rispetto al 2017 sono ancora in calo, di oltre quattro punti percentuali; buon risultato rispetto al dato nazionale che mostra un calo dell’1,36% degli incidenti e dell’1,55% per i feriti.

Azioni sul documento

pubblicato il 2013/07/08 09:50:00 GMT+1 ultima modifica 2021-04-01T14:51:51+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina