Settore idroviario

La partecipazione dell'Idrovia Ferrarese ai bandi TEN-T

 

Il programma TEN-T è un programma della Commissione Europea per lo sviluppo delle Reti Transeuropee dei Trasporti che include i grandi progetti prioritari per il trasporto su strada e quello combinato, le vie navigabili e i porti marittimi nonché la rete europea dei treni a grande velocità. I finanziamenti sovvenzionano studi o lavori che contribuiscono agli obiettivi del programma.

La Provincia di Ferrara è stata beneficiaria di 2 progetti nell’ambito del programma TEN-T.

1. Progetto “Lavori di adeguamento dell’Idrovia Ferrarese e collegamento con il sistema idroviario padano-veneto”, presentato in risposta al bando europeo del programma annuale 2012 per un importo complessivo di 40 milioni di euro relativo ai lotti in via di esecuzione. Il bando ha finanziato il 10% dell’importo complessivo dei lavori. Il progetto è stato presentato nell’ambito della Priorità 1 – Accelerare/agevolare l’implementazione dei progetti TEN-T, sottopriorità 1.2 relativa alle vie navigabili interne.

2. Progetto di studio dal titolo “L’idrovia ferrarese: collegamento tra l’Idrovia Ferrarese e il sistema idroviario Padano – Veneto: studio per la rimozione delle strozzature nella Città di Ferrara“ presentato nell’ambito del programma annuale 2013. Lo studio si è focalizzato nel trovare soluzioni tecniche per rimuovere in particolare i quattro colli di bottiglia che ostacolano la navigazione interna lungo il Po di Volano: il ponte ferroviario esistente sulla linea Bologna-Padova vicino alla stazione ferroviaria di Ferrara, ed i ponti di Porta Reno, San Giorgio e Prinella. Lo studio è stato co-finanziato al 50% dalla Commissione Europea, per un contributo complessivo di euro 502.500,00.

Entrambi i progetti si sono chiusi il 31/12/2015.

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/03/15 12:10:00 GMT+2 ultima modifica 2018-03-28T12:06:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina