Una velostazione per Cesena, sottoscritto il protocollo d'intesa tra amministrazione comunale e Rete ferroviaria italiana

Verso il rafforzamento del ruolo di centralità della stazione. Via ai lavori di riqualificazione dell'area

Con la sottoscrizione del protocollo d’intesa tra l’amministrazione comunale di Cesena e Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS) per la rifunzionalizzazione di parte di un ex magazzino merci, il futuro della velostazione è sempre più concreto.

Il Protocollo di intesa ha l’obiettivo di definire gli obblighi tra le parti finalizzati ad attuare il programma complessivo degli interventi di riqualificazione funzionale di parte dell’ex magazzino merci della Stazione di Cesena e del suo ambito di inserimento, per garantirne il pieno sviluppo come nodo trasportistico nell’ambito del sistema di mobilità sul territorio e come polo di attrazione dei servizi, connessi – e non – al viaggio.

Il Protocollo, inoltre, va a completare il programma di investimenti di RFI sull’area di stazione i cui lavori sono di prossimo avvio e che vedono interventi di riqualificazione del Fabbricato viaggiatori, oltre ad una rifunzionalizzazione complessiva delle aree esterne della stazione.

La finalità degli interventi è stata quella di coniugare in maniera organica e condivisa un incremento del livello di connettività dell’offerta multimodale e del sistema complessivo di accessibilità alla stazione, rafforzando il ruolo di centralità della stazione rispetto ad una rete di mobilità resa più efficace e che incentivi gli spostamenti con mezzi sostenibili sul territorio, aumentando le condizioni di sicurezza e di vivibilità delle aree di stazione.

Per conseguire questi obiettivi saranno eseguiti alcuni importanti interventi per garantire maggiore accessibilità/fruibilità per gli utenti del servizio ferroviario: nei prossimi mesi verranno avviati i lavori di riqualificazione del fabbricato viaggiatori, compreso il miglioramento sismico, e di sistemazione delle aree antistanti la stazione con ridistribuzione degli spazi e dei flussi ciclo-pedonali e veicolari, riqualificazione delle aree verdi e incremento di aree di pedonalità”.

La connessione della città alla stazione si amplia con la realizzazione di nuove piste ciclabili con priorità ai tracciati che uniscono la stazione ai grandi attrattori della città (a/e scuole, università, centri direzionali, assi commerciali) sulla base di analisi territoriali della mobilità condivise tra Comune ed RFI, con particolare riferimento alla progettazione e realizzazione di un “hub” per biciclette in una porzione dell’ex magazzino merci, concesso da RFI in comodato d’uso al Comune di Cesena per un periodo di quindici anni.

Fonte: Rfi

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina