Marzaglia (MO), al via il nuovo fast corridor ferroviario per Medlog tra il porto di La Spezia e l’inland terminal di Terminali Italia

Il corridoio logistico e doganale permette di trasferire immediatamente i container in arrivo mediante una soluzione tecnologica innovativa

È partito il nuovo Fast Corridor per l’operatore intermodale Medlog tra il porto di La Spezia (terminal LSCT - La Spezia Container Terminal del Gruppo Contship Italia) e l’inland terminal di Terminali Italia  – controllata di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) che gestisce i terminali merci - a Marzaglia (Modena). 

Forte della propria esperienza, con 21 Fast Corridor attivati fino ad oggi, Circle ha supportato Medlog (gestore del viaggio) nel percorso necessario all’attivazione di questo corridoio ferroviario logistico “veloce e monitorato”, che permette di trasferire immediatamente i container in arrivo nel nodo logistico portuale di Spezia all’hub di destinazione dove possono essere completate le operazioni di importazione. 

Una innovativa soluzione tecnologica, volta alla digitalizzazione della Supply Chain per tutti gli attori della logistica intermodale, contribuisce a rendere più efficiente la gestione e il monitoraggio della filiera di trasporto. 

Grazie a questa modalità vengono abbattuti i tempi di sosta portuale e i relativi costi, con un occhio alla riduzione delle emissioni inquinanti, in coerenza con le politiche per la transizione energetica.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/03/29 08:52:00 GMT+2 ultima modifica 2022-03-31T11:21:04+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina