Tper, rimodulazione del servizio nei bacini di Bologna e di Ferrara

Cosa cambia per far fronte all'impatto del Covid, nell'ottica di limitare i disservizi

In parallelo a quanto sta avvenendo in ogni settore della vita quotidiana, si verifica un significativo aumento anche delle assenze nel personale di guida, soprattutto per malattia (Covid in particolare) e quarantene.

Tper interviene pertanto sulla programmazione del servizio, di fronte alla concreta possibilità di non poter garantire l'insieme delle corse programmate.

Nel bacino di Ferrara è stata pertanto decisa la sospensione, dal 16 gennaio, di parte del servizio festivo, restando garantiti tutti gli altri servizi ordinari, compresi i potenziamenti Covid.

In particolare, nei giorni festivi si sospende il servizio extraurbano delle linee 314, 320, 331, 550, 551 e 552 e il servizio urbano quanto alle linee 1, 2, 3, 4, 9, 21 (le corse della linea 6 e della linea 11 restano, invece, invariate).

Nel bacino di Bologna si adotta, dal 17 gennaiolo stesso assetto dello scorso mese di novembre: un lieve diradamento delle frequenze delle sole linee urbane 14, 20, 25, 27, 11, 15, 18, 19, 21, 30, 32, 33, 35 e 36 nella fascia diurna.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito di Tper (Bologna | Ferrara).

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/01/14 09:39:00 GMT+1 ultima modifica 2022-01-18T16:32:44+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina