Sicurezza stradale Bologna, al via i lavori in diverse parti della città

Interventi di segnaletica, nuovi attraversamenti pedonali e ciclabili, abbattimento di barriere architettoniche, riorganizzazione di alcune intersezioni e "zona 30 Corticella"

Continuano i lavori di attuazione del Piano della Sicurezza Stradale Urbana con l’avvio di un ulteriore appalto del valore complessivo di circa 800 mila euro che il Comune di Bologna realizzerà nel corso di un anno. Il progetto riguarda aree stradali in cui si possono ottenere miglioramenti per la fruizione da parte dell'utenza debole, pedonale e ciclistica, con interventi di riqualificazione stradale, della segnaletica e delle modalità di organizzazione del traffico. La tipologia degli interventi è molto varia: si va dal miglioramento della circolazione alla riorganizzazione di alcuni sensi di marcia; dalla realizzazione di rotatorie e attraversamenti pedonali e ciclabili all'eliminazione delle barriere architettoniche; dalla riconnessione di tratti ciclabili al miglioramento della segnaletica orizzontale e verticale.

Si parte mercoledì 3 novembre, con i lavori in via dell’Angelo Custode, poi nella primavera del 2022 verrà realizzata la “Zona 30 Corticella”. Altri interventi inclusi nell'appalto sono quelli in viale Roma, via Spartaco, via Nosadella, via Del Fossato e via Orfeo (installazione di cuscini berlinesi) e altri interventi di minore entità o di sola segnaletica.

L'intervento di via Angelo Custode prevede la riqualificazione della strada e della segnaletica, in particolare del tratto compreso tra le vie Toscana e Del Picchio.

Tra i principali interventi previsti: l’allargamento del marciapiede lato polo scolastico e la messa in sicurezza della fermata bus “Buon Pastore”, con una nuova penisola di attesa e discesa per gli utenti e l’istituzione di un nuovo attraversamento pedonale; la sistemazione dell’incrocio con via Novaro/della Cava aggiungendo nuovi tratti di marciapiede e nuovi attraversamenti pedonali; l’allungamento del marciapiede nel tratto Novaro/della Cava/del Picchio; la messa in sicurezza delle fermate bus "Picchio" e la realizzazione di nuovi attraversamenti pedonali all’incrocio per favorire l'accessibilità alle fermate; la sistemazione dell'incrocio tra via Buon Pastore e via Novaro, con realizzazione di una nuova penisola laterale e nuovi attraversamenti pedonali; realizzazione di segnaletica di stop provenendo da tutte le laterali di via dell'Angelo Custode e all'incrocio con via Siepelunga/di Monte Donato e all’incrocio con via della Palma; potenziamento della segnaletica verticale di pericolo e realizzazione di rallentatori ottici e pittogrammi sulla pavimentazione stradale in prossimità dei punti più problematici di via dell'Angelo Custode e via di Monte Donato; istituzione di zone residenziali con limite massimo di velocità 10 km/h e precedenza ai pedoni su tutta la sede stradale, in considerazione dell’assenza di marciapiedi, in via del Picchio e nelle laterali a fondo cieco di via dell'Angelo Custode; estensione della zona 30 anche alla viabilità di via della Cava - via Franchetti e strade limitrofe, con indicazione di zona residenziale con limite massimo di velocità 10 km/h e precedenza ai pedoni su tutta la sede stradale nelle vie prive di marciapiede, fino a via Ardigò.

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/11/03 08:23:20 GMT+1 ultima modifica 2021-11-03T08:23:20+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina