Rimini, partita la realizzazione della ciclabile lungo il deviatore Ausa

Il percorso naturalistico ciclo-pedonale rientra in un più ampio progetto viabilistico

Ha preso il via, a Rimini, l’intervento che prevede la realizzazione di un percorso naturalistico sugli argini destro e sinistro da Via del Capriolo, in corrispondenza del ponte sul Deviatore, fino al ponte sulla Strada Statale 72 e l’attraversamento dello Scolo Consorziale Barattona per collegare l’argine sinistro fino alla SS 72. Con questo intervento si realizzerà in questo modo un collegamento ciclabile tra il quartiere residenziale della Grotta Rossa e la zona a mare della SS16 (Anello Verde, Centro Storico, Marina) proseguendo per Via Pomposa, Via dello Scoiattolo e superando la SS16 con il previsto sottopasso ciclopedonale, in carico quest’ultimo a Societa Autostrade nell’ambito delle opere compensative alla terza corsia.

ll percorso naturalistico ciclo-pedonale si svilupperà sia sull’argine sinistro del deviatore Ausa per 693 metri, sia su quello destro per 690 metri.

È un primo stralcio di un intervento più complessivo che prevede a regime anche la presenza di un ponte di attraversamento dell’Ausa parallelo alla consolare San Marino, la cui realizzazione è stata richiesta ad Anas tra gli interventi connessi alla messa in sicurezza della SS72.

Coordinata e in sinergia con l’intervento sul deviatore è infatti la realizzazione di un percorso ciclopedonale lungo la Strada Statale 72 da via Pomposa a via della Gazzella, che sarà completata con l’opportuna segnaletica orizzontale e verticale prevedendo la conclusione dei lavori su ambedue i tratti ciclabili attorno alla metà di agosto.

Maggiori dettagli sul portale del Comune di Rimini.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/06/30 08:55:54 GMT+2 ultima modifica 2020-06-30T08:55:54+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina