Nodo di Casalecchio, partono a inizio ottobre i lavori dello "Stralcio Nord"

Sarà realizzato un nuovo tratto di strada della 'Porrettana' lungo circa 2,1 chilometri

E’ previsto per inizio ottobre l’avvio dei lavori di realizzazione dello ‘Stralcio Nord’ del Nodo Ferrostradale di Casalecchio di Reno (BO)

L’intervento rientra in un progetto complessivo che comprende la realizzazione di una variante integrata (ferroviaria e stradale) finalizzata al completamento infrastrutturale del corridoio appenninico della valle del Reno, con la contestuale riorganizzazione del centro urbano di Casalecchio di Reno. L’intervento stradale, dello sviluppo complessivo di circa 4 km, è suddiviso in uno “Stralcio Nord” e in uno “Stralcio Sud”, di cui è in corso la progettazione definitiva.

I lavori relativi allo Stralcio Nord, avranno avvio dai primi giorni di ottobre per una durata prevista di circa 3 anni e riguardano la realizzazione di un’asta stradale in variante alla strada statale 64 “Porrettana”, lunga circa 2,1 chilometri composta da due corsie per senso di marcia.

La nuova arteria si sviluppa, pressoché parallelamente all’autostrada A1 Milano – Roma, occupando il corridoio adiacente alla linea ferroviaria Bologna – Pistoia, con inizio dall’attuale raccordo autostradale di Casalecchio, che si innesta in corrispondenza della rotonda Biagi, fino all’innesto sulla rotatoria sull’esistente SS64 Porrettana in corrispondenza dello svincolo di Faianello.

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/09/24 12:40:42 GMT+2 ultima modifica 2021-09-24T12:40:42+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina