Bologna, in arrivo oltre 90 milioni di euro per 127 bus a idrogeno

Verso la decarbonizzazione del trasporto pubblico entro il 2030

Bologna accelera la transizione verso l’elettrico e l’idrogeno del trasporto pubblico. Dopo il via libera della Giunta, il Comune ha inviato ieri al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili le “carte” per accedere ai finanziamenti già assegnati con decreto 530 del 23/12/2021: 90.165.087 euro di fondi PNRR che consentiranno l’acquisto di 127 bus a idrogeno, con relative stazioni ricarica. I primi 34 mezzi arriveranno entro dicembre 2024 e gli altri entro giugno 2026. Bus che saranno dedicati anche alle linee suburbane di collegamento tra capoluogo e Comuni limitrofi.

La flotta dei mezzi a impatto zero arriverebbe così a 297 unità per un investimento complessivo di 225,51 milioni di euro. 

Sempre in questi giorni inoltre il Comune di Bologna ha presentato la richiesta per ulteriori 91,3 milioni per la fornitura di 58 ad idrogeno ed elettrici e relative infrastrutture. Con questi ulteriori mezzi la flotta a impatto zero del Trasporto pubblico a Bologna raggiungerebbe le 355 unità per il raggiungimento della decarbonizzazione entro il 2030.

Obiettivo che verrà perseguito grazie anche al potenziamento del Servizio Ferroviario Metropolitano e alla realizzazione del tram che sostituirà alcune linee esistenti di bus: 26 i mezzi che viaggeranno sulla linea Rossa e 14 sulla linea Verde. A questi si aggiungeranno ulteriori 2 veicoli tranviari grazie a 8 milioni di fondi Pon Metro, per un totale di 42 mezzi.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/02/24 10:27:36 GMT+2 ultima modifica 2022-02-24T10:27:36+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina