Trekking col treno 2022, dal 18 aprile di nuovo in cammino per l'edizione numero 31 della classica rassegna dell'escursionismo bolognese

Ricco calendario di 38 appuntamenti lungo i sentieri più o meno conosciuti

Riparte lunedì 18 aprile, giorno di Pasquetta, l’ormai storico appuntamento con Trekking col Treno, la rassegna escursionistica promossa e coordinata dal Territorio Turistico Bologna-Modena insieme alla sezione bolognese del Club Alpino Italiano (CAI). Un ricco calendario di 38 escursioni lungo i sentieri più o meno conosciuti del territorio bolognese, da scoprire a piedi (o in bicicletta) e da raggiungere con il treno, in un’ottica di ecosostenibilità dei trasporti.

Un’occasione per appassionati, cittadini e turisti di conoscere passo dopo passo il paesaggio, la natura e i personaggi di un territorio ricco di storia, guidati dagli accompagnatori volontari del CAI di Bologna e, per la seconda edizione, del CAI Imola per le escursioni nel territorio imolese.

Anche nel 2022 particolare attenzione sarà data al tema della sicurezza: come nelle scorse edizioni, infatti, le escursioni prevedono un numero chiuso con prenotazione obbligatoria, quasi sempre fissato in 25 partecipanti. Sicurezza anche in tema di trasporti, grazie al coordinamento con “Trenitalia Tper” che rinnova la sua partnership all’iniziativa e fornisce supporto e costante aggiornamento sulle modalità sicure per la fruizione dei treni regionali. L’utilizzo dei bus sarà circoscritto e limitato a bus urbani, extraurbani ad alta capacità o bus privati, per permettere il giusto distanziamento in vettura. Rimane comunque possibile raggiungere il luogo di partenza anche autonomamente.

Le escursioni 2022

Ampio e variegato il programma dei trekking, anche quest’anno reso più ricco dalle proposte che i territori hanno concertato con Territorio Turistico Bologna-Modena. Novità assoluta sarà la collaborazione tra Trekking col Treno e Crinali, la grande rassegna culturale estiva dell’Appennino che dedicherà a quattro escursioni Trekking col Treno altrettanti concerti in luoghi di grande suggestione, quali i coreografici campi di lavanda a Rodiano o le grotte di Soprasasso nella Vallata del Reno. L’iniziativa è resa possibile dalla collaborazione dell’Unione Appennino Bolognese e riguarderà anche delle brevi visite guidate ad alcuni luoghi di interesse dell’area.

Sempre in Appennino, tra le escursioni saranno presenti “assaggi” giornalieri di alcuni dei noti cammini del territorio, tra cui la Via della Lana e della Seta e la Via Mater Dei, ma non mancheranno passeggiate tra gli antichi borghi montanari come il Borgo di Palazzo d’Affrico o La Scola. Confermate le ormai classiche camminate della memoria, momenti per riflettere sulla storia non troppo lontana del nostro territorio, dall’eccidio di Marzabotto (Una camminata per ricordare: Monte Sole – 25 aprile) alla strage dell’Italicus (Al monte Catarelto ricordando l'ITALICUS – 6 agosto).

In territorio imolese spazio a due escursioni accompagnate dal CAI Imola: una tra le dolci colline di Varignana e una tra i suggestivi calanchi del sentiero Luca Ghini, sopra Casalfiumanese.

La Pianura ospiterà gli escursionisti di Trekking col Treno tra le bellezze naturalistiche e l’avifauna delle sue oasi protette, quali La Bisana a Pieve di Cento, “La Rizza” a Bentivoglio o l’Oasi fluviale del Molino Grande lungo l’Idice, da esplorare anche in bicicletta. Saranno infatti due le cicloescursioni di Trekking col Treno 2022 e toccheranno tratti di Bicipolitana e di ciclovie di interesse paesaggistico e turistico, come ad esempio la Ciclovia del Reno.

Un’escursione sarà anche nel modenese, alla scoperta dei colli e dei vigneti tra Savignano sul Panaro e la Valsamoggia. Trekking col Treno si inserisce così a tutti gli effetti nella programmazione strategica del Territorio turistico Bologna-Modena che, nel cogliere la sfida post-Covid, valorizza ancor più l'intera area metropolitana come contesto naturalistico-ambientale.

Come partecipare

La prenotazione si effettua online nella settimana precedente l’escursione (dalla mattina del lunedì al tardo pomeriggio del venerdì) sul sito www.trekkingcoltreno.it, che utilizza la piattaforma sicura Trekksoft fornita da Bologna Welcome e che permette anche il pagamento della quota di partecipazione, volutamente mantenuta anche in questa edizione a 2 euro per i soci CAI e 5 euro per i non soci. La quota di partecipazione non comprende i costi dei trasporti, che sono a carico dell’escursionista.
La partecipazione è subordinata all’autocertificazione delle condizioni di salute e all’accettazione delle norme di igiene, di distanziamento e di utilizzo di Dispositivi di Protezione Individuali, secondo quanto disposto dalle Autorità competenti al fine di limitare la diffusione del contagio virale.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.trekkingcoltreno.it, la pagina facebook Trekking col Treno o visitare l’info point eXtraBO (piazza del Nettuno - Bologna).

Fonte: Città metropolitana di Bologna

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/04/08 07:56:00 GMT+2 ultima modifica 2022-04-08T12:19:01+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina