Sicurezza stradale, torna la campagna 'Guida e basta' con tre appuntamenti in agosto a Ravenna, Piacenza e Cesenatico

Orietta Berti, Roberto Vecchioni, Marina Rei, Orchestra spettacolo Casadei tra gli ospiti delle serate contro la distrazione al volante

‘Quando guidi, Guida e basta’. Prosegue la campagna di comunicazione dell’Osservatorio regionale per l’educazione alla sicurezza stradale con tre nuovi appuntamenti, incontri e grandi ospiti – come Orietta Berti, Roberto Vecchioni, Marina Rei, Moka Club Beppe Braida, Orchestra spettacolo Casadei, Ivana Spagna – per contrastare la distrazione al volante e continuare a promuovere una guida attenta e sicura.

Le serate, realizzate in collaborazione con Anas, i Comuni interessati e condotte da Marco Senise e Sofia Bruscoli, sono in programma sabato 7 agosto in piazza del Popolo a Ravenna, sabato 21 agosto in piazza Andrea Costa a Cesenatico, e sabato 28 agosto a Palazzo Farnese a Piacenza. Sul palco anche l’assessore alla Mobilità, Andrea Corsini, il presidente dell'Osservatorio regionale, Mauro Sorbi, oltre ad autorità dei tre Comuni.

“La campagna ’Guida e basta’, iniziata nel 2016, è cresciuta ogni anno con un numero sempre maggiore di ospiti e artisti che si fanno portavoce di un messaggio di sicurezza importante su cui, come Regione, siamo impegnati ogni giorno- sottolinea l’assessore regionale alla Mobilità, Andrea Corsini-. Tra le personalità illustri che aderiscono alle nostre iniziative c’è anche il campione delle due ruote Andrea Dovizioso che è il volto di tre spot realizzati dal nostro Osservatorio che abbiamo lanciato pochi giorni fa”.

“L’incidentalità sulle strade- continua l’assessore-, spesso dovuta a una guida distratta e all’uso dello smartphone, è un tema purtroppo molto attuale, acuito anche dall’aumento dello stress legato al lungo periodo di pandemia che abbiamo vissuto. Appuntamenti come questi sono quindi importanti per tenere alta l’attenzione sul problema, conoscere il lavoro che ogni giorno le forze dell’ordine fanno sul territorio e continuare a ribadire che dal rispetto del codice della strada dipende la nostra vita e quella degli altri”. 

“Quando siamo al volante siamo responsabili non solo della nostra vita ma anche di quella degli altri- commenta il presidente dell’Osservatorio, Mauro Sorbi-. Quando si parla di distrazione vanno poi considerate anche le cattive abitudini che contribuiscono a far diminuire l'educazione che tutti gli utenti della strada invece dovrebbero avere. Non utilizzare lo smartphone mentre si guida per esempio è una scelta consapevole importante, e che vogliamo diffondere il più possibile attraverso serate come queste”. 

Durante le serate saranno proiettati anche cinque filmati tematici dedicati al lavoro delle forze dell'ordine e saranno realizzati contributi video per promuovere l’attività dell’Osservatorio. La registrazione dei tre appuntamenti sarà trasmessa a settembre sulle cinque reti televisive dell'Emilia-Romagna già coinvolte nella campagna pubblicitaria.  

La partecipazione agli eventi è improntata al rispetto delle regole legate all'emergenza sanitaria Covid-19. Per saperne di più consultare https://www.regione.emilia-romagna.it/coronavirus

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/07/02 16:09:00 GMT+1 ultima modifica 2021-08-06T10:24:06+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina