Mobilità sostenibile, più treni (con posti bici) verso la Ciclovia del Sole

Offerta concordata da Regione e Trenitalia Tper. Corsini: “Sosteniamo il turismo verde e slow nella nostra regione”

In bici e in treno, in Emilia-Romagna vince la mobilità dolce. Il tratto della Ciclovia del Sole, inaugurato lo scorso 13 aprile, si arricchisce infatti di nuovi servizi ferroviari fra Osteria Nuova (Bo) e Mirandola (Mo) proprio per permettere, a chi sceglierà di muoversi lungo i 46 chilometri del percorso realizzato sull’ex ferrovia Bologna-Verona, di muoversi in modo sostenibile.

Sono otto i treni aggiuntivi per 144 posti bici in più che a partire da domenica 6 giugno saranno a disposizione di tutti gli amanti delle due ruote, ma non solo, la domenica e nei giorni festivi.

In tutto 29 corse, i cui orari sono già consultabili sui canali di vendita di Trenitalia Tper e di Trenitalia, che saranno effettuate su moderni convogli ETR 350, dotati ciascuno di 18 posti per la bicicletta al seguito.

“Abbiamo deciso di sostenere con convinzione la nuova Ciclovia- afferma l’assessore regionale alla Mobilità, Andrea Corsini- aumentando l’offerta dei treni con posti dedicati alle biciclette. Un modo per rendere più semplice muoversi lungo il nuovo tratto che collega le località del bolognese e del modenese interessate dall’infrastruttura. Anche in questo modo, con nuovi servizi sostenibili, promuoviamo il turismo ‘verde’ e ‘slow’ nella nostra regione”.    

Regione Emilia-Romagna e Trenitalia Tper hanno introdotto i nuovi collegamenti a fronte dei numeri in crescita di coloro che, la domenica, scelgono il treno per raggiungere le località attraversate dalla ciclovia – Osteria Nuova, San Giovanni in Persiceto, Crevalcore, San Felice sul Panaro e Mirandola – da dove iniziare o terminare il proprio percorso in bici.

I nuovi treni si aggiungono all’offerta già in programma che, la domenica e nei giorni festivi prevede complessivamente 29 corse e fino a 380 posti bici.

Per viaggiare con la bicicletta – la cui lunghezza non deve superare i due metri – è necessario acquistare oltre al proprio biglietto un supplemento bici valido per l’intera giornata del costo di 3.50 euro.

Viaggiano invece gratuitamente le biciclette pieghevoli, purché chiuse e le cui dimensioni non superino i cm 80x110x45.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina