Linea Porretta-Pistoia: un progetto per il sostegno e la messa in sicurezza del versante La Cava

Dal 24 dicembre al 9 gennaio 2022 fra Pistoia e Porretta il servizio ferroviario sarà svolto con autobus

Un progetto per la messa in sicurezza del versante La Cava da dove, il 14 novembre, si sono distaccati alcuni massi caduti sul binario della linea Porretta – Pistoia, provocando la sospensione del traffico ferroviario fra Porretta e Pracchia.

Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) ha concluso le indagini e le verifiche preliminari dell’area. Le attività, che si sono svolte in un luogo non facilmente accessibile con l’ausilio dei rocciatori, hanno reso possibile una prima messa in sicurezza dell’area, con la sistemazione della vegetazione e il taglio degli alberi pericolanti e instabili a seguito della frana.

Contestualmente sono stati raccolti gli elementi utili alla progettazione esecutiva delle opere di sostegno e messa in sicurezza del versante. Entro il mese di gennaio il progetto sarà sottoposto all’approvazione dell’Unione dei Comuni dell’Appennino. A seguire RFI potrà avviare il cantiere per il completo ripristino della circolazione ferroviaria tra Porretta e Pracchia.

Da venerdì 24 dicembre a domenica 9 gennaio 2022 il servizio ferroviario tra Pistoia e Porretta sarà effettuato con autobus sull’intera linea; i mezzi viaggeranno via Collina e via Pracchia.

Da lunedì 10 gennaio 2022 tornerà il servizio ferroviario tra Pistoia e Pracchia, mentre quello tra Pracchia e Porretta continuerà con autobus.  Nei giorni festivi il servizio lungo tutta la linea Pistoia-Porretta sarà effettuato solo con autobus.

Regolare la circolazione fra Bologna e Porretta.

Fonte: Rfi

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/12/23 08:37:40 GMT+1 ultima modifica 2021-12-23T08:37:40+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina