Seta, c'è la nuova Carta dei Servizi 2021. Disponibile una sintesi in quattro lingue

Uno strumento di trasparenza verso utenti e cittadini, con un occhio alla sostenibilità ambientale e all'innovazione tecnologica

Un elemento di trasparenza verso utenti e cittadini, con una precisa assunzione di impegno verso il miglioramento dei servizi e della dimensione informativa circa i diritti e i doveri di chi li utilizza. E' la nuova Carta dei Servizi 2021 di Seta (Società emiliana trasporti autofiloviari), l'azienda di trasporto pubblico di Modena, Reggio Emilia e Piacenza.

Uno strumento presentato in un contesto di continuità del servizio in tempi di pandemia e nell'ambito di un consistente Piano di investimenti che si pone l'obiettivo di una gestione sempre più performante in termini di sicurezza, qualità, sostenibilità ambientale e innovazione tecnologica.

Essendo il trasporto pubblico uno dei modi più ecologici ed economici, continuare ad investire per migliorare e qualificare il servizio è la condizione imprescindibile per rilanciarne il ruolo strategico di supporto alla ripartenza dell’economia e al ritorno alla normalità della comunità.

Alla base di questa operazione ci sono innovazione tecnologica, digitalizzazione e riduzione dell'impatto ambientale, grazie anche al contributo della Regione Emilia-Romagna e delle Amministrazioni di Modena, Reggio Emilia e Piacenza.

Nel dettaglio, il Piano aziendale di investimenti prevede entro il 2023 lo stanziamento complessivo di oltre 80 milioni di euro (di cui 30 in totale autofinanziamento), per finanziare l’acquisto di circa 265 nuovi autobus ed attuare così un deciso rinnovamento della flotta, abbassandone l’età media dagli attuali 12,7 a 9,3 anni. Il ringiovanimento del parco mezzi sarà inoltre accompagnato da azioni dal punto di vista della sostenibilità, grazie all’estensione dei mezzi alimentati a metano, biometano ed energia elettrica, oltre all'introduzione di forniture di biometano in tutti i tre impianti per i mezzi urbani ed extraurbani, con quote di biometano crescenti negli anni.

Un ruolo primario sarà poi riservato alla digitalizzazione, destinando risorse a progetti quali il sistema di pagamento EMV, che consente sui servizi urbani di utilizzare la carta di credito o il bancomat per acquistare il biglietto a bordo. Già avviato e in fase di ulteriore estensione, poi, è il progetto che consente agli utenti Seta, sia tramite l'app aziendale sia utilizzando l'app regionale Roger, di ottenere in tempo reale indicazioni sul livello di riempimento dei mezzi, verificando inoltre tutte le corse aggiuntive Covid rispetto alla normale programmazione oraria.

La Carta dei Servizi di Seta è disponibile in formato digitale sul sito web aziendale. Oltre alla versione integrale ne è stata realizzata anche una versione sintetica tradotta in 4 lingue.

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/08/06 10:14:48 GMT+2 ultima modifica 2021-08-06T10:14:48+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina