Cicloturismo, presentati gli itinerari del progetto "Ciclovia Emilia"

Oltre 150 chilometri di percorsi nel cuore della Bassa Reggiana per valorizzare il territorio

Valorizzare le attività produttive e commerciali dei Comuni della Pianura Reggiana attraverso la promozione di itinerari ciclo-turistici: è l'obiettivo di Ciclovia Emilia, un progetto ambizioso nato nel 2018 dalla collaborazione fra i comuni di Rio Saliceto, Campagnola Emilia, Fabbrico, Rolo e San Martino in Rio, con il supporto di Destinazione Turistica Emilia.

Presentati la settimana scorsa nella sede della Provincia di Reggio Emilia, gli itinerari della Ciclovia Emilia si trovano nel cuore della Bassa Reggiana e si snodano al di fuori della viabilità ordinaria, il più possibile al riparo dal traffico e dai veicoli, su argini, strade bianche, strade vicinali e passaggi in prossimità di case coloniche, che rendono la visita sicura e piacevole. Ad oggi gli itinerari si dividono in 5 percorsi: In viaggio tra Storia e Cultura (2 itinerari); La Migrazione dell’Airone; La Resistenza Partigiana; Le strade del Lambrusco, Est ed Ovest.

Gli oltre 150 km di vie sono ben tenuti e praticamente pianeggianti, adatti anche alle famiglie con bambini e agli utilizzatori non esperti.

Sul portale www.cicloviaemilia.it è possibile trovare tutte le indicazioni per soggiornare nel territorio e scoprire i diversi luoghi d’interesse. La fruizione dei percorsi è poi arricchita dalla presenza della Mappa “Ciclovia Emilia”, contenuta anche nelle App “Terre di Po in Bici” e in “Sentieri ppennino” entrambe disponibili sia su Apple Store sia su Play Store di Google.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina