"Metti in moto... la salute": ecco come sanificare i mezzi privati di trasporto

Il video con i consigli dell'Osservatorio per l'educazione alla sicurezza stradale

Un video per aiutare i cittadini, con consigli semplici e concreti, a sanificare i propri mezzi di trasporto privati nel momento in cui la pandemia sta attraversando il periodo più freddo dell’anno, con la comparsa ciclica anche del virus influenzale.

E' "Metti in moto... la salute", un'iniziativa dell'Osservatorio regionale per l'educazione alla sicurezza stradale con la supervisione del dott. Fabio Tumietto (Infection Control – Cliniche Malattie infettive Bologna). Si tratta di un video, girato da Lepida, del quale esistono anche le due versioni più brevi dedicate rispettivamente agli automobilisti e a chi si sposta con cicli e motocicli.

E’ necessario infatti avere chiare le norme che regolano la disinfezione degli oggetti che vengono in contatto quotidianamente con noi e, in particolare, l’igienizzazione delle mani e la disinfezione dei mezzi privati di trasporto. Queste operazioni devono essere svolte in modo accurato e regolare; vengono analizzati casi come chiavi di casa, di auto, maniglie di auto, bici, moto, monopattini, campanelli…

Del resto, studi recenti ed attendibili hanno valutato la stabilità del SARS-CoV-2 a differenti temperature, dimostrando che il virus risulta altamente stabile a 4°C , temperatura frequente in questo periodo dell’anno e permane su superfici e mani. I dati più aggiornati ed attendibili attestano il virus SARS-CoV-2 può permanere su plastica e acciaio inossidabile fino a 72 ore, anche se la carica infettiva sui suddetti materiali si dimezza dopo circa 6 ore e 7 ore, rispettivamente.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/12/18 10:45:38 GMT+2 ultima modifica 2020-12-18T10:45:38+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina