"Ama la tua città", a Piacenza c'è la nuova campagna per il rispetto degli spazi di sosta

Promuove il senso civico nel parcheggiare in modo corretto a tutela di tutti

E’ dedicata al rispetto delle regole e al senso civico nella fruizione degli spazi di sosta, la nuova campagna di sensibilizzazione “Ama la tua città” promossa dal Comune di Piacenza.

Tre i manifesti che saranno diffusi nelle prossime settimane: due sono dedicati alla tutela del diritto delle persone disabili a non vedere occupati abusivamente i posteggi loro riservati, il terzo richiama invece l’importanza di non parcheggiare sulle strisce pedonali o lungo le piste ciclabili, per non mettere a rischio l’incolumità di tutti gli utenti della strada.

Con l'obiettivo di contrastare il fenomeno di grave inciviltà rappresentato dall’utilizzo improprio degli spazi di sosta destinati ai cittadini disabili, gli slogan scelti sono forti e inequivocabili: "La stupidità non è un handicap, parcheggia altrove"; "Vuoi il mio posto? Prendi il mio handicap”.

Posteggiare l’auto, senza averne titolo, nelle aree riservate ai disabili, viola l’articolo 158 del Codice della Strada e comporta una sanzione di 87 euro, nonché la rimozione del mezzo e la decurtazione di due punti dalla patente di guida.

Per quanto riguarda i veicoli in sosta su strisce pedonali, marciapiedi e piste ciclabili, la sanzione è sempre di 87 euro, con rimozione del mezzo (senza decurtazione di punti dalla patente).

Ai manifesti affissi in città si aggiungeranno, in primavera, i cartelli con la scritta “Vuoi il mio posto, prendi il mio handicap”, che saranno collocati in modo permanente in alcune aree di parcheggio, definite d’intesa con le associazioni impegnate nella tutela dei diritti delle persone disabili.

Fonte: Comune di Piacenza

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/02/22 09:18:00 GMT+2 ultima modifica 2019-02-25T14:21:38+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina