Settore idroviario

Settore idroviario in cifre

Alcuni dati di sintesi
  • idroviario cifreIl sistema idroviario padano-veneto, di cui il Po costituisce l’asse portante, ha un’estensione di 957 km, di cui 564 utilizzabili a fini commerciali:
    - il fiume Po da Cremona a Porto Tolle: 275 km (presso la foce);
    - il primo tratto del canale MI-CR-PO (fino a Pizzighettone): 14 km;
    - il fiume Mincio da Mantova al Po (via Governolo): 20 km;
    - il Fissero - Tartaro - Canalbianco - Po di Levante (incile): 117 km;
    - il Canale Po Brandolo - Laguna Veneta: 19 km;
    - il Po di Levante: 19 km;
    - la Laguna Veneta (da Chioggia a Venezia): 30 km;
    - l’Idrovia Ferrarese (Pontelagoscuro - Porto Garibaldi): 70 km.
  • Altri 37 km (da Cremona a Piacenza) potranno aggiungersi una volta realizzata la nuova conca di Isola Serafini, che permetterà di superare lo sbarramento della centrale idroelettrica presente (conclusione dei lavori prevista a fine 2017)
  • Porti commerciali presenti lungo l’asta del Po: Cremona; Mantova; banchina fluviale di Boretto; Rovigo; Revere e Ostiglia in Lombardia. Piacenza e Ferrara inseriti nelle programmazioni regionali
  • Conche: Isola Serafini (in corso i lavori per la realizzazione della nuova conca); Cremona; Governolo e San Leone; Pontelagoscuro; Volta Grimana; 3 conche lungo l’idrovia ferrarese; 5 conche lungo il canale Fissero Tartaro Canalbianco e 3 lungo il Po Brandolo
  • Numerosi porti e approdi turistici e discreto numero di banchine private a uso commerciale

Azioni sul documento

pubblicato il 2013/07/03 00:00:00 GMT+2 ultima modifica 2017-11-17T15:38:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina