domenica 19.08.2018
caricamento meteo
Sections

PRIT - Piano regionale integrato dei trasporti

Il Prit 98-2010

Con la delibera dell'Assemblea legislativa n. 1322 del 22/12/1999 è stato approvato il Prit 98-2010, i cui obiettivi principali sono:

 

  • massimizzare l’efficacia, l’efficienza e l’affidabilità del trasporto locale e la sua integrazione con il trasporto ferroviario;
  • massimizzare la capacità del sistema ferroviario di assorbire tutto il traffico possibile delle persone e delle merci;
  • creare le condizioni per l’avvio di una concreta politica del trasporto fluviale e fluvio-marittimo per l’interscambio delle merci;
  • creare un sistema infrastrutturale fortemente interconnesso, strutturato come rete di corridoi plurimodali-intermodali strada, ferrovia, vie navigabili;
  • creare un sistema di infrastrutture stradali altamente gerarchizzato ed organizzare il disegno della rete stradale in modo da aumentarne l’efficienza;
  • operare per una mobilità sostenibile e assicurare a cittadini ed imprese la migliore accessibilità del territorio regionale, promuovendo un sistema integrato di mobilità in cui il trasporto collettivo assolva un ruolo fondamentale.

IL PRIT98-2010 definisce inoltre i principali indirizzi e le direttive per le politiche regionali sulla mobilità,  i principali interventi e le azioni prioritarie, in coordinamento anche con altri piani regionali.

Costituisce riferimento per la programmazione degli enti locali ed in particolare per i Piani territoriali di coordinamento provinciali (Ptcp), che provvedono a adottare, approfondire ed attuare i contenuti e le disposizioni del PRIT98-2010.

 

 

  • Delibera Assemblea legislativa n. 1322 del 22/12/1999 - Osservazioni e proposte presentate al Piano regionale integrato dei trasporti PRIT98. Decisione sulle osservazioni e approvazione del PRIT98 in variante al Piano territoriale regionale (PTR) - art. 5 L.R. 30/1998 e artt. 4 e 6 L.R. 36/1988
  • Carta A - Sistemi ferroviario-intermodale, idroviario, aeroportuale e portuale (previsione all'anno 2010)
  • Carta B - Sistema stradale di previsione all'anno 2010
  • Carta C - Sistema di trasporto regionale integrato passeggeri - Strip - Standard delle frequenze medie di servizio

 

Per quanto riguarda le province di Parma e Bologna è opportuno fare riferimento al testo delle varianti al Prit98, contenute nelle delibere dell'Assemblea legislativa 150/2007 e 220/2009:

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 17/12/2014 — ultima modifica 26/06/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it