martedì 17.07.2018
caricamento meteo
Sections

Sicurezza stradale, al via le campagne R’Estate Prudenti e #chiguidanonbeve

Prosegue l’impegno dell’Osservatorio per correggere i comportamenti che causano incidenti stradali

L’incidentalità non è mai una fatalità, ma il risultato di comportamenti errati. E’ questo uno dei messaggi lanciati dall’Osservatorio per l’educazione alla sicurezza stradale della Regione Emilia-Romagna che, con lo sguardo sempre rivolto a un costante monitoraggio dei dati sull’incidentalità e alle azioni educative più opportune da intraprendere per coinvolgere tutte le fasce della popolazione, ha presentato due importanti campagne di sensibilizzazione: R’Estate Prudenti e #chiguidanonbeve.

In estate occorre ricordare che le regole del Codice della strada tracciano il percorso da seguire per far sì che la strada sia un luogo condiviso di vita fra persone e i loro mezzi. 

Oltre l’80% dell’incidentalità ha la disattenzione come causa o concausa. Le concause principali sono l’eccesso di velocità, il mancato rispetto della segnaletica e l’abuso di alcol e sostanze psicotrope. Il problema dell’abuso di alcol alla guida, in particolare, vede protagonisti attuali il range che va dai 30 ai 40enni, diversamente da anni fa, quando i giovanissimi erano oggetti-soggetti delle stragi del sabato sera.

La presentazione delle due campagne è avvenuta a Cervia (RA) il 5 luglio 2018 presso la sede comunale e con la partecipazione di Mauro Sorbi (presidente dell’Osservatorio per l’educazione alla sicurezza stradale), Luca Coffari  (Sindaco di Cervia), Gianni Grandu  (Assessore alla Sicurezza Comune di Cervia), Silvia Frisina (Associazione Familiari e Vittime della Strada basta sangue sulle strade Onlus), Danilo Piraccini (Cooperativa bagnini di Cervia) e Marco Pollastri (Centro Antartide).

R’Estate Prudenti

Giunta alla seconda edizione, la campagna vuole ricordare che le regole del Codice della Strada non vanno in vacanza. Grazie all’idea e al lavoro sinergico dell’Osservatorio è stata realizzata una collaborazione con il Comune di Cervia, la Cooperativa bagnini di Cervia e il Centro Antartide.

Vacanze coi Fiocchi”, campagna nazionale sulla sicurezza stradale attiva dal 2000, si declina a Cervia nelle iniziative di R’Estate Prudenti: manifesti e pieghevoli saranno distribuiti e affissi negli stabilimenti balneari della località; segnalibri verranno distribuiti durante la rassegna “Cervia ama il libro”. L’evento iniziale si svolgerà domenica 15 luglio e prevede una biciclettata per incentivare anche la mobilità sostenibile.

La pedalata, organizzata in collaborazione con le associazioni ciclistiche di Cervia e aperta a tutti i cittadini e turisti, prevede ritrovo alle ore 18,00 con partenza alle 18,30 dalla Torre san Michele con arrivo nella località di Savio, dove è in atto l'iniziativa "Savio in festa -Sagra dello strozzaprete".  II percorso è articolato con partenza da piazzale Maffei per Savio passando da via N. Sauro, via G. Di Vittorio, via Stazzone, via Ascione, Savio e poi ritorno.  Per chi non rimane alla festa, il ritorno è previsto per le ore 20.00 circa. 

#chiguidanonbeve

In partnership con l’Associazione Familiari e Vittime della strada – Basta sangue sulle strade onlus, la campagna è stata pensata per sensibilizzare e informare gli utenti della strada sulle conseguenze penali dell’omicidio stradale. Destinata in particolar modo agli avventori dei locali da ballo, discoteche, ristoranti, bar, pub e altri luoghi in cui il consumatore può entrare in contatto con l’alcol, la campagna verrà veicolata attraverso molteplici iniziative sul territorio regionale.

Le prime due in programma si svolgeranno il 4 e 5 agosto a Cervia. Verrà realizzata una pista elettrica professionale a quattro corsie, delle dimensioni di 7 x 3m, con auto telecomandate, denominata “SlotCar #chiguidanonbeve”.

Ai partecipanti sarà data, infatti, la possibilità di giocare una prima volta indossando gli occhiali alcolemici, particolari visori che simulano lo stato d’ebrezza, e una seconda in assenza di essi. Questo per far comprendere loro quanto sia rischioso guidare sotto l’effetto dell’alcol. La pista sarà alloggiata all’interno di uno stand delle dimensioni di 8x8 m.

Inoltre, durante le due giornate di evento, verranno distribuiti brochure informative sulle conseguenze penali dell’omicidio stradale, corredate da etiltest monouso e materiale sul tema verrà donato ai locali pubblici per la somministrazione di cibo e bevande. L’evento si svolgerà dalle ore 18,00 alle ore 24 sia del sabato che della domenica.

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 06/07/2018 — ultima modifica 06/07/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it