Per contrastare il furto della propria bicicletta a Imola c'è "BiciSicura"

Una campagna informativa e un kit per i cittadini

Si chiama “Pedala con BiciSicura” la campagna di informazione che il Comune di Imola ha lanciato in questi giorni, come forma di prevenzione e contrasto contro i furti di biciclette.

Manifesti, depliant e web illustreranno le modalità per cercare di tutelare la propria bicicletta e contrastarne l’eventuale furto, fra cui l’adesione a “BiciSicura”, che è il primo ed unico sistema riconosciuto dalle forze dell’ordine per l’identificazione della propria bicicletta, attraverso l’iscrizione al Registro Italiano Bici. La bicicletta, infatti, non è identificabile con certezza e questo favorisce enormemente il furto e il riciclo di quelle rubate.

Tre sono le mosse per contrastare il furto della propria bicicletta. In primo luogo, si può “targarla”, ovvero marchiarla con una targa semplice adesiva, ben visibile, indelebile ed auto marcante, tracciabile come “BiciSicura”; in secondo luogo si riportano riferimenti e caratteristiche della bici, compreso il numero di telaio e una foto, sul libretto; infine la si iscrive al Registro Italiano Bici, che è sempre disponibile alle Forze dell’Ordine. Tutto questo va accompagnato, naturalmente, con la scelta di un antifurto efficace, da usare in modo corretto.

Fonte: Comune di Imola

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/04/02 10:00:47 GMT+2 ultima modifica 2019-04-02T10:00:47+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina