Al via il concorso "Quando guidi, guida e basta"

Si rivolge a tutti i giovani delle scuole e università dell'Emilia-Romagna. Scadenza: 29 novembre

I Programmi d'azione europei per la sicurezza stradale, per i decenni 2001-2010 e 2011-2020, hanno impegnato e impegnano tuttora i Paesi membri a conseguire il dimezzamento dei morti per incidente stradale con una particolare attenzione, nel decennio in corso, agli utenti vulnerabili. Il traguardo comunitario del 2020 è quello di dimezzare il numero delle vittime rispetto al 2010.

Nel 2018 i dati parlano di 16.597 incidenti avvenuti in Emilia-Romagna, con 316 vittime e 22.402 feriti.

Nell'ambito dei comportamenti errati alla guida, la distrazione sta alla base del 17% degli incidenti e, come concausa, arriva a oltre l'80%.

Diverse possono essere le cause di distrazione:

  • utilizzo del cellulare alla guida che aumenta fino a 4 volte la probabilità di incidente, che cresce ulteriormente se dello stesso se ne fa un utilizzo di tipo manuale, ad esempio inviando un sms;
  • distrazione di tipo cognitivo ed emotivo, costituita dall'estraneazione temporanea della mente dall'oggetto principale in favore di una concentrazione sui propri pensieri, ricordi o preoccupazioni;
  • distrazione da stress che compromette la "working memory" impedendo al cervello di affrontare simultaneamente più attività contemporaneamente, portando a comportamenti rischiosi per gli utenti della strada.

La Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con l'Ufficio Scolastico Regionale e ANAS, lancia la campagna "Guida e Basta", volta a educare tutti gli utenti della strada sui rischi di una guida distratta. Partendo innanzitutto dai giovani, educandoli e, nello stesso momento, chiedendo a loro di essere sentinelle per i propri genitori e parenti.

Il concorso ha l'obiettivo di raccontare, dal punto di vista dei bambini e ragazzi, il problema dell'incidentalità per guida distratta, in particolare a causa dell'utilizzo di smartphone.

Chi può partecipare

Possono partecipare tutti gli studenti delle classi e/o studenti che frequentano le scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado e università divisi in 3 categorie: scuole primarie, scuole secondarie di I e II grado, università.

Come partecipare

  • Scuole primarie - i partecipanti dovranno realizzare un logo grafico e/o manifesto per la campagna, incentrando l'attenzione sul problema della guida distratta dall'utilizzo di smartphone e/o nuove tecnologie. La partecipazione dovrà avvenire a livello di classe e/o istituto.
  • Scuole secondarie di I e II grado - i partecipanti dovranno realizzare uno spot video di 30'' sul tema della distrazione alla guida, in particolare per utilizzo di smartphone. La partecipazione dovrà avvenire a livello di classe e/o istituto.
  • Università - i partecipanti dovranno realizzare un cortometraggio (min 1 minuto, max 3 minuti) sul tema della distrazione alla guida, in particolare per utilizzo di smartphone. La partecipazione dovrà avvenire singolarmente e/o in raggruppamento.

Gli elaborati dovranno essere inviati via mail all’indirizzo guidaebasta@regione.emilia-romagna.it entro le ore 18.00 del giorno 29 novembre 2019, assieme al modulo di partecipazione.

Per le caratteristiche tecniche e i dettagli sulle modalità di invio degli elaborati, consultare il regolamento.

Gli elaborati saranno valutati da una commissione di esperti, del mondo della cultura, della cinematografia e della radiotelevisione.

I premi

Per la Categoria “Scuole Primarie” verrà riconosciuto alla classe/istituto prima classificata una visita guidata alla Ducati Motors*, con lezione e esperienze dal vivo sul funzionamento delle moto e sulla sicurezza in strada.

Per la Categoria “Scuole Secondarie di I° e II° grado” verrà riconosciuto alla classe/istituto prima classificata una visita guidata alla Ferrari*, con lezione ed esperienze dal vivo sul funzionamento delle auto da corsa e sulla sicurezza in strada.

Per la Categoria “Università” verrà riconosciuto al soggetto/gruppo di lavoro primo classificato un viaggio premio per una persona a Londra*, con visita in una delle Università o Studios cinematografici della città.

Documentazione e modulistica

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/10/24 10:20:00 GMT+1 ultima modifica 2019-11-12T07:57:53+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina