Gite scolastiche in sicurezza, prosegue l'impegno dell'Osservatorio regionale

Ecco un utile vademecum per le scuole, i conducenti degli autobus e i passeggeri

Rendere più sicuri i viaggi in autobus nell'ambito delle gite scolastiche, aumentando la consapevolezza di conducenti e passeggeri rispetto ai comportamenti adeguati da tenere, ma anche fornendo precise indicazioni sulle caratteristiche e le dotazioni dei mezzi. 

E' l'obiettivo del vademecum elaborato dalla Polizia stradale in collaborazione con Anav (Associazione nazionale autotrasporto viaggiatori), iniziativa che ha ottenuto il plauso e la convalida da parte dell'Osservatorio per l'educazione alla sicurezza stradale, da tempo impegnato nella diffusione di importanti concetti quali la necessità dei controlli preventivi sui veicoli il giorno stesso della partenza per la gita scolastica, la valorizzazione del contributo degli istituti scolastici e l'affidamento dei servizi di trasporto evitando il criterio del massimo ribasso. 

opuscolo_gite600x400.jpgCon la stagione delle gite ormai alle porte, quindi, operatori del settore e fruitori del servizio vengono dotati di utili informazioni affinché ogni viaggio in autobus, esempio di mobilità sostenibile, diventi un'esperienza non solo utile e piacevole ma anche sicura. 

E così, ad esempio, i passeggeri sono invitati a fare uso delle cinture di sicurezza, a sistemare i bagagli in modo che non cadano, a lasciare libero il corridoio di passaggio. Ai conducenti si ricorda di non parlare al cellulare durante la marcia, di non assumere alcol o stupefacenti alla guida, di rispettare i tempi di riposo previsti dalla normativa. 

Ben dettagliata la parte relativa alle dotazioni dei mezzi, come aperture di emergenza, illuminazione, stato dei pneumatici, estintori, presenza della cassetta di pronto soccorso. 

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/03/21 11:37:00 GMT+2 ultima modifica 2019-03-21T16:19:53+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina