Cispadana strategica, dalla Regione 100 milioni di risorse aggiuntive per la realizzazione dell'opera

Vertice a Trento tra i presidenti di Emilia-Romagna, Trentino Alto Adige, e le Province di Trento, Bolzano, Modena e Reggio Emilia

Nella giornata di oggi, il presidente della Provincia autonoma di Bolzano e della Regione Trentino Alto Adige e il presidente della Provincia autonoma di Trento e Vicepresidente della Regione Trentino Alto Adige, hanno incontrato il presidente della Regione Emilia-Romagna, accompagnato dai presidenti delle Province di Modena e Reggio Emilia, per discutere in merito alle prospettive di realizzazione e sviluppo dell’Autostrada regionale Cispadana.

Ribadita da entrambe le parti la rilevanza strategica dell'infrastruttura autostradale, si è condivisa la necessità che la società Autostrada del Brennero S.p.A., quale socia di maggioranza assoluta della concessionaria ARC S.p.A., proceda nei lavori di adeguamento e ottimizzazione del progetto definitivo.

Il presidente e il vicepresidente della Regione Trentino Alto Adige hanno inoltre confermato che nel Piano economico finanziario relativo alla nuova concessione di A22 sono previste le risorse per la ulteriore ricapitalizzazione di ARC S.p.A. per un importo di 100 milioni, derivanti dal patrimonio proprio della società.

Il presidente della Regione Emilia-Romagna ha quindi a sua volta ribadito l’impegno di contribuire alla realizzazione dell’opera con lo stanziamento di 100 milioni di risorse aggiuntive.

Al termine della riunione, le parti si sono impegnate a dar seguito sollecitamente agli orientamenti assunti fin dalle prime sedute degli organi sociali, sollecitando la concessionaria a presentare nelle prossime settimane un cronoprogramma relativo alle ultime fasi progettuali dell'infrastruttura.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/05/08 16:01:05 GMT+2 ultima modifica 2019-05-08T16:01:05+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina