mercoledì 18.07.2018
caricamento meteo
Sections

Carpi (MO), un passo avanti per i Percorsi ciclabili d'argine

Il Comune sta lavorando alla creazione di un anello ciclopedonale di 43 km

Si chiama Percorsi ciclabili d’Argine ed è un progetto che una volta realizzato consentirebbe di percorrere un anello ciclo-pedonale lungo 43 chilometri tra il centro urbano di Carpi e i confini est ed ovest del territorio comunale, quasi interamente ricavato sugli argini dei canali di bonifica e sulle sponde dei corsi d’acqua come la Lama, il Tresinaro o il Diversivo Fossa Nuova-Gusmea. Il progetto comprende anche tre o quattro attraversamenti tramite semafori a chiamata e due collegamenti con Cortile e San Martino Secchia da cinque chilometri ciascuno, che utilizzerebbero parte di strade già esistenti. Senza dimenticare i collegamenti con le piste ciclabili comunali e provinciali.

Percorsi ciclabili d’Argine, promosso dalla Giunta comunale (che ha poi deciso di avviare l’iter per la sua adozione ed approvazione) potrebbe non solo aiutare a risolvere il problema dei collegamenti tra alcune frazioni e la città ma diventare un’opportunità turistica e dare risposte ai tanti che a piedi o in bici fanno moto sulle "strade bianche" e sulle carrarecce.

Partendo da sud il percorso sfrutterebbe, con una pista larga 2,5 metri, gli argini del canale dei Mulini e del canale di Santa Croce fino al Cavo Tresinaro: poi quelli del canale di Budrione e Migliarina e del Diversivo Fossa Nuova e del canale Gusmea. Vicino a S.Marino partirebbero i due percorsi diretti a Cortile e S.Martino Secchia. Si passerebbe infine sull'argine del Cavo Lama da costeggiare fino al canale di Carpi. In due ore in bici e in sette ore a piedi si riuscirebbe a completare tutto l’anello.

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 07/02/2018 — ultima modifica 07/02/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it