giovedì 19.10.2017
caricamento meteo
Sections

Intermodalità treno-bici, la Regione premiata da Italian Green Road Award

Emilia-Romagna al secondo posto con le Ciclovie dei Parchi

Secondo premio di IGRAW 2017, l'Oscar italiano del cicloturismo: se l'è aggiudicato la Regione Emilia-Romagna nel corso della cerimonia inaugurale di CosmoBike Show, avvenuta venerdì 15 settembre 2017 a Verona. 

Il premio, ideato e organizzato da viagginbici.com insieme a CosmoBike Show, ha l'obiettivo di promuovere il turismo sostenibile e di evidenziare l’impegno dei soggetti che, attuando interventi relativi a infrastrutture, viabilità e ambiente, stimolano e agevolano l’utilizzo delle due ruote nel quotidiano e nel tempo libero, con una importante e positiva ricaduta sulla salute e sul sociale.

Per quanto riguarda la partecipazione dell'Emilia-Romagna, ad essere premiato è stato un sistema di intermodalità ferroviaria e fruizione delle Aree Protette regionali attraverso 10 percorsi ciclabili da Piacenza a Rimini: le Ciclovie dei Parchi. Partendo dalla stazione ferroviaria più vicina è possibile, seguendo una segnaletica specifica, accedere ad alcuni Parchi e Riserve naturali regionali, con un itinerario destinato non solo agli appassionati della bicicletta ma anche ai ciclisti meno esperti.

Aree protette e stazioni ferroviarie interessate

  • Ciclovia del Trebbia/Parco regionale fluviale del Trebbia/stazione di Piacenza;
  • Ciclovia del Taro/Parco fluviale regionale Stirone/stazioni di Fidenza e Salsomaggiore Terme;
  • Ciclovia dei Boschi di Carrega/Parco regionale Boschi di Carrega e Parco fluviale regionale Taro/stazione di Collecchio;
  • Ciclovia dei Gessi/Parco regionale Vena del Gesso Romagnola/stazione di Brisighella;
  • Ciclovia del Parco dei Sassi/Parco regionale Sassi di Roccamalatina/stazione di Vignola;
  • Ciclovia del Secchia/Riserva naturale orientata Cassa di Espansione del Fiume Secchia/stazione di Modena;
  • Ciclovia della Memoria/Parco storico regionale di Monte Sole/stazione di Lama di Reno;
  • Ciclovia dei Gessi di Gaibola/Parco regionale Gessi Bolognesi e Calanchi dell’Abbadessa/ stazione di Ozzano Emilia;
  • Ciclovia di Monteveglio/Parco regionale Abbazia di Monteveglio/ stazione di Bazzano.

I percorsi: caratteristiche, fruizione, connessioni

Il sistema inizia dalla Ciclovia del Trebbia (Pc) e termina nella Ciclovia dei Gessi Romagnoli (Ra) per uno sviluppo complessivo di circa 250 km. comprensivo dei tratti urbani (collegamenti con le stazioni ferroviarie) e dei tratti all’interno delle aree protette regionali (parchi e riserve naturali).

I collegamenti con le stazioni ferroviarie si inseriscono in tratti di piste ciclabili delle reti comunali di larghezza omogenea con la normativa vigente; all’interno delle aree protette la larghezza è variabile e la pendenza media varia a seconda dell’itinerario.

La fruizione è consentita a tutti i mezzi non motorizzati e ai pedoni. Non è vietato l’utilizzo a cavallo nei sentieri. In alcuni tratti dei percorsi è consentito il transito di veicoli a basse velocità, dove i flussi di traffico sono comunque molto ridotti. Lungo il tragitto dalla stazione ferroviaria all’accesso all’area protetta sono presenti i servizi di ambito urbano (aree di sosta, parcheggi ecc.), mentre nel tratto all’interno delle aree protette sono disponibili centri visita dei musei del territorio, centri di recupero di animali selvatici, noleggio bici, informazione/organizzazione/ proposta di attività escursionistiche, eventi e laboratori didattici collegati alle aree protette.

I percorsi sono coerenti con la Rete delle Ciclovie regionali (RCR) e si collegano anche all’Alta via dei Parchi, un itinerario da percorrere a piedi o a cavallo sul crinale lungo l'Appennino fra l'Emilia-Romagna, la Toscana, per uno sviluppo di circa 500 chilometri suddiviso in 27 tappe.

Con la FIAB onlus è stato definito il sistema regionale di segnaletica di indicazione/direzione per il ciclista sperimentato nel tratto intermodale con le stazioni ferroviarie. E’ stata inoltre realizzata una mappatura georeferenziata open (Moka Ciclovie dei Parchi).

Link e approfondimenti

Azioni sul documento
Pubblicato il 18/09/2017 — ultima modifica 18/09/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it