Puntualità sulla rete nazionale

  • Per i treni Regionali a Breve Percorrenza (B.P.) in fascia 0-5’, nel 2016 si registra, rispetto al 2015, una tenuta dei livelli di puntualità sempre al di sopra dello standard minimo regionale con dati anche superiori al 94% e una punta del 94,8% ad agosto. La media annua è del 93,1%. Per quanto riguarda la fascia 0-15’ c'è un miglioramento rispetto al 2015, con il dato che resta sempre al di sopra dello standard. La media annua è del 98,5%, contro il 98,4% del 2015;
  • per i treni Regionali a Lunga Percorrenza (L.P.) in fascia 0-15’, nel 2016 l'andamento è molto migliorato rispetto a quello del 2015, restando sempre al di sopra dello standard con lieve calo nel periodo estivo. Nel complesso la percentuale media annua sale dal 95,5% del 2015 al 96,3%.  

 

 
Particolarmente importanti sono i treni “rilevanti”, collocati in “fascia pendolare” e notevolmente frequentati dagli utenti; la figura riporta i treni rilevanti sulla Rete Nazionale hanno superato i 10’ di ritardo dal 2010 al 2016. Si assiste nel 2016 a una diminuzione dei casi di ritardo (723 nel 2016 rispetto agli 879 dell'anno precedente).

Rete nazionale - Treni rilevanti con ritardo superiore a 10' (confronto 2010-2016)

Azioni sul documento

pubblicato il 2014/02/07 12:15:00 GMT+2 ultima modifica 2017-11-17T10:49:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina