sabato 23.06.2018
caricamento meteo
Sections

Autobus e mobilità urbana

Trasporto pubblico e mobilità integrata

Il finanziamento del trasporto pubblico, gli investimenti e gli interventi di natura infrastrutturale

Cosa fa la Regione

Gli accordi di programma concretizzano gli obiettivi indicati dall'Assemblea legislativa regionale con l'atto di indirizzo: l’Assemblea legislativa fissa le linee di azione che devono essere messe in atto dalla Giunta in materia di programmazione e amministrazione del trasporto pubblico regionale. Il più recente è l’atto di indirizzo 2016-2018.

Le principali fonti di finanziamento sono:  

  • risorse regionali a sostegno del TPL, derivanti in buona parte dal Fondo nazionale per il concorso finanziario dello Stato agli oneri del trasporto pubblico locale anche ferroviario. La ripartizione tra i bacini provinciali dei servizi e dei contributi è stata approvata dalla Giunta regionale con la "Determinazione dei servizi minimi per il TPL 2016-2018";
  • risorse regionali e di altra fonte (europea, statale, provinciale, comunale e anche privata) per gli investimenti e per interventi di natura infrastrutturale, che sono finalizzati all’acquisto di autobus e filobus, alla mobilità ciclopedonale e, più in generale, alla mobilità sostenibile e alla qualità dell’aria.

A chi rivolgersi

Servizio Trasporto pubblico e mobilità sostenibile
Responsabile: Alessandro Meggiato
viale Aldo Moro, 30
40127 Bologna
tel. 051.527.3855
fax 051.527.3833
email Servtre02@Regione.Emilia-Romagna.it

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 30/04/2013 — ultima modifica 01/09/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it