sabato 23.06.2018
caricamento meteo
Sections

Autobus e mobilità urbana

Gestione informata della mobilità - Progetto G.i.M.

Lo sviluppo dell'infomobilità pubblica e privata

Cosa fa la Regione

gim1Il progetto G.i.M. promuove un governo efficace ed efficiente della “mobilità diffusa” e il suo sviluppo sostenibile attraverso l’erogazione centralizzata di servizi multicanale di infomobilità pubblico - privata. In particolare si punta alla standardizzazione e implementazione di unità di test e moduli operativi di una centrale (o sistema di centrali) di infomobilità su scala regionale o di città metropolitana.

Le centrali locali e quella regionale di mobilità potranno fornire informazioni “dinamiche” sulla pianificazione e tariffazione del viaggio, informazioni sulla circolazione e sul traffico, ma anche sulla situazione “in tempo reale” degli orari dei bus in tutto il territorio regionale.

Il bacino di utenza di G.i.M. include 12.850.000 abitanti, l’impegno di 6 Regioni e il coinvolgimento di 21 Amministrazioni locali.

Sono previsti 1.066 dispositivi AVM (Avhanced Vehicle Monitoring) per il controllo del percorso dei bus, 180 “paline intelligenti” con indicazione in tempo reale dell’arrivo dei bus e 55 pannelli informativi sulle condizioni di traffico e circolazione nei 6 bacini provinciali coinvolti nel progetto. Tutte le forniture e le installazioni risultano completate e tutti i collaudi sono già avvenuti.

Un ulteriori sviluppo nel campo dell'infomobilità regionale sarà il Travel Planner dinamico, con la possibilità della pianificazione degli spostamenti online, anche tariffaria, da parte dei viaggiatori con tutte le alternative del trasporto pubblico. Un primo contributo è offerto dai fondi POR-FESR 2014-2020, che prevedono circa 6 milioni di euro a favore delle aziende di Tpl e di Fer (informatizzazione delle fermate ferroviarie). Questa stessa fonte di finanziamento prevede altri 8 milioni per interventi nelle città maggiori di 50.000 abitanti. 

A chi rivolgersi

Servizio Trasporto pubblico e mobilità sostenibile
Responsabile: Alessandro Meggiato
viale Aldo Moro, 30
40127 Bologna
tel. 051.527.3855
fax 051.527.3833
email Servtre02@Regione.Emilia-Romagna.it

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 03/07/2013 — ultima modifica 31/10/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it